Presentato al governatore del Rotary 2110 il progetto “Formiamo i giovani dell’Albergheria”

Di Costa “Questa missione territoriale, di quartiere, attiva da anni nell'ambito dell'educazione, non vuole lasciare nessuno indietro!”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

In occasione della visita del governatore Alfio di Costa al Rotary Club Palermo Est, accompagnato dall'efficientissimo segretario Distrettuale Sergio Malizia, “abbiamo visitato la rettoria di San Saverio, nel cuore del quartiere Albergheria centro dell’importante progetto del nostro Club “formiamo i giovani dell’Albergheria”, oggi RCC “Cittadini per il futuro” ha rappresentato il presidente del Rotary Club Palermo Est Guido Ricevuto. Ha accolto la delegazione guidata da Alfio Di Costa, Padre Cosimo Scordato rettore della comunità oggi dimissionario dopo 35 anni di servizio

. Erano presenti, oltre al governatore, l’ingegnere Alfio Di Costa (una vita impegnata a sognare e a lavorare per una Sicilia migliore e più efficiente), il presidente del Rotary Palermo Est Guido Ricevuto, il segretario Sergio Cacopardi, l’assistente del Governatore Ignazio Cammalleri, e diversi soci del RC Palermo Est che partecipano attivamente al RCC: Lidia Maugeri, coordinatrice del progetto, Agostino Messana, Laura Alderigi e Giada Marchese. Il Governatore ha ascoltato con interesse la relazione di Lidia Maugeri che ha fornito i numeri dell’attività di sostegno da parte del Club Rotary Palermo Est alla comunità dell’Albergheria con lo scopo di assistere i giovani nel percorso formativo delle scuole superiori fino all’università. “Oltre 200 giovani sono stati avviati e sostenuti agli studi nei 15 anni di vita del progetto” ha sottolineato Lidia Maugeri. Il Governatore ha avuto l’opportunità di visitare anche “La casa della salute” nei locali antistanti la Chiesa che costituisce una delle attività, volute da Padre Scordato e da noi sostenute nell’ambito del medesimo progetto, che vedrà attivi medici volontari al servizio dei meno fortunati del quartiere mediante prestazioni di assistenza laboratoriale ma soprattutto di educazione sanitaria. Il Governatore ha avuto il piacere di ascoltare anche degli studenti laureati che hanno illustrato i loro progetti. “Chi vive una condizione di disagio rischia di essere ulteriormente penalizzato da questa emergenza: fermare l’intervento educativo può causare costi sociali enormi per un’intera generazione di studenti e per le comunità” ha sottolineato Alfio Di Costa ringraziando, con sincero slancio e trasporto emotivo, il club Rotary Palermo Est. “Questa missione territoriale, di quartiere, attiva da anni nell'ambito dell'educazione, non vuole lasciare nessuno indietro! Vuole garantire il sostegno a chi è più vulnerabile, attraverso una vicinanza formativa che va implementata e sostenuta anche in altre realtà, avendo come modello questa” ha continuato Alfio Di Costa nel complimentarsi con i soci del club Palermo Est e con il suo presidente.

Torna su
PalermoToday è in caricamento