Premio di poesia a Mantova, secondo classificato il giovane madonita Di Chiara

Prestigioso riconoscimento per il giovane siciliani che ha partecipato al Premio nazionale di Poesia Terre di Virgilio bandito dall’associazione La Corte dei Poeti

Il giovane madonita Walter Di Chiara

Prestigioso riconoscimento per Walter Di Chiara al Premio nazionale di Poesia Terre di Virgilio, Mantova, quinta edizione, bandito dall’associazione La Corte dei Poeti, con il patrocinio del comune di Mantova, in collaborazione con Cooperativa sociale società Dolce, associazione Giuseppe Acerbi e Gilgamesh Edizioni. Il giovane poeta, originario di Castellana Sicula, si è classificato secondo nella sezione “Vita di scienza e d’arte”, nell’ambito del Festival internazionale Virgilio Mantova Poesia, con tre liriche inedite (“Nelle valli del silenzio”, “Sulla soglia” e “Tregua”, pubblicate nell’antologia del Premio). La premiazione si è svolta sabato scorso, presso la Loggia del Grano, nel cuore di Mantova, davanti a oltre sessanta poeti, critici e studiosi italiani e stranieri ospiti di Mantova Poesia-Festival Internazionale Virgilio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La consapevolezza che le nostre domande restano senza risposte e che - ha scritto la poetessa Rosa Pierno, membro della giuria - non riusciamo a comprendere come veramente vorremmo, non ci deve abbattere, ma deve invece costituire uno sprone a non lasciarci sopraffare dalle ombre del passato né dalla folla dei segni che non riusciamo a interpretare. L’invito è a non crederci dei o eroi, a non soccombere sotto il peso dei fallimenti. La ragione può assumere un ruolo di mediazione tra le due altrettanto immobilizzanti e parziali visioni. Crediamo troppo poco ai nostri sentimenti. Mentre ci giunge dal poeta l’invito a non temere la ricerca, anche la più frammentaria, ad avere fiducia nelle nostre umanissime capacità di scandaglio, facoltà immaginativa compresa”. Il giovane Di Chiara, studente di Lettere Classiche a Pisa, ha al suo attivo una silloge poetica, "Palpiti di vita", edito "Albatros, Il filo", pubblicata lo scorso anno e vari premi letterari di rilievo regionale e nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

  • Suicidio all'Uditore, cinquantenne si getta dalla finestra e muore

  • Incidente in autostrada, si ribalta un tir a Carini: lunghe code

Torna su
PalermoToday è in caricamento