Insieme per la legalità: regione Valle d'Aosta premierà gli studenti di Corleone

Corleone, foto di Gino di Leo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Sabato 23 maggio l'associazione Scelte Giovani, alla presenza del sindaco di Corleone, Lea Savona, consegnerà tre borse di studio (400, 300 e 200 euro) agli studenti corleonesi, nell'ambito di un percorso di educazione alla Legalità per l'anno scolastico 2014-1015.

"Emily Rini, assessore all'istruzione della Regione Valle d'Aosta mi ha affidato questa ambasciata di legalità", afferma Didier Pellissier, presidente di Scelte Giovani, "Sabato ricorderemo le stragi che hanno portato alla morte dei giudici Falcone e Borsellino, e faremo qualcosa di concreto per i giovani. Come valdostano non posso che dirmi onorato di rappresentare la mia regione. Sabato, con il sindaco Leoluchina Savona, premieremo tre ragazzi che si sono distinti nel percorso di educazione alla legalità con degli elaborati scolastici scelti dalla giuria della Valle d'Aosta. Fra due settimane premieremo anche i ragazzi della Valle d'Aosta, con una giuria di Corleone".

L'iniziativa di istituire una Borsa di Studio in favore della Legalità, era stata presentata lo scorso 24 maggio 2014 alla presenza di centinaia di studenti e del sindaco di Corleone durante l'evento "Legalità, cultura e giovani", presso il Centro Sant'Agostino di Corleone, sede della mostra sulla Legalità allestita dall'ANSA.

"Sono trascorsi 365 giorni! Sono soddisfatto di poter annunciare questo traguardo, abbiamo mantenuto la parola, passando un anno intero sognando Corleone al centro di iniziative di promozione della Legalità", continua Pellissier, "il MIUR, e tutti gli altri enti e associazioni che hanno annunciato la loro presenza a Corleone il prossimo 23 maggio, tra cui l'associazione Addio Pizzo, sanno molto bene che occorre continuare a credere in Corleone."

"Due anni fa", ricorda Pellissier, "abbiamo candidato la città di Corleone ad essere la Capitale Mondiale della Legalità, c'è ancora un cartello all'ingresso di Corleone con scritto 'Non fare niente di illegale', quasi un monito. Sono convinto che insieme ce la possiamo fare e presto dimenticarci dei criminali consegnati alla giustizia che, con le loro azioni, hanno danneggiato intere generazioni di persone oneste".

Per maggiori informazioni: www.legalita.org

Note sulla Trasparenza e Legalità

La Regione Autonoma della Valle d'Aosta, mediante l'Assessorato Istruzione e Cultura guidato da Emily Rini, nel corso del 2015 ha approvato il progetto di Scelte Giovani di istituire una borsa di studio per la promozione della Legalità tra le due aree sulla base di un Patto di Amicizia siglato dal presidente del CELVA Giordano Bruno. La regione conseguentemente ha finanziato una Borsa di Studio per un totale di 2.500 euro da ripartire tra gli assegnatari. I premi ammontano ad un totale di 1.800 euro che verranno consegnati medianti assegni circolari intestati ai beneficiari, e 700 euro a copertura delle spese per l'incisione delle 6 targhe e per la stampa degli attestati di partecipazione a tutti i partecipanti. Non sono previsti rimborsi spese per i 15 volontari di Scelte Giovani.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento