Cronaca Calatafimi / Piazza Indipendenza

Precario in sciopero della fame accusa malore ed è soccorso dal 118

Filippo La Spisa, moglie e quattro figli, è stato portato all'ospedale Civico da un'autoambulanza. Ha iniziato il digiuno tre giorni fa perché ha perso il posto da collaboratore scolastico

Aurelio Mancuso, Pietro Musso, Calogero Fantauzzo

E’ stato colto da malore e trasportato all’ospedale Civico da un’ambulanza del 118 l’ex collaboratore scolastico che da tre giorni sta facendo lo sciopero della fame davanti alla sede della presidenza della Regione in piazza Indipendenza.  Filippo La Spisa, 52 anni, ha moglie e quattro figli e quest’anno non ha ottenuto l’incarico a causa dei tagli alla scuola. Già lo scorso anno, per la disperazione minacciò di gettarsi dal quarto piano dell'ufficio scolastico provinciale.

In tutto sono quattro i collaboratori scolastici che continuano la protesta e aspettano di incontrare il presidente della Regione Raffaele Lombardo. Tra questi c’è anche Calogero Fantauzzo, che nei giorni scorsi ha lanciato l’iniziativa del digiuno raccontando la sua triste storia. “Andremo avanti a oltranza – ribadisce il bidello – e siamo pronti ad arrivare fino a Roma”. Con loro si uniscono una cinquantina di precari al giorno che fanno una specie di staffetta.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precario in sciopero della fame accusa malore ed è soccorso dal 118

PalermoToday è in caricamento