Troppi rami invadono finestre e balconi, l'appello di Nicolao: "Bisogna potare gli alberi"

Il vice presidente della Prima circoscrizione si rivolge a Domenico Musacchia: "Ho scritto al settore servizi alla città verde urbano e ho ricevuto risposte con impegni di potatura ma la data non viene rispettata"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Sono diversi mesi che seguo alcune richieste dei cittadini - dice il vice presidente della Prima circoscrizione Antonio Nicolao - che chiedono la potatura degli alberi, ma pur se ho scritto al settore servizi alla città verde urbano e ho ricevuto risposte con impegni di potatura, la data non viene rispettata. Rami dentro i balconi, dentro le finestre tanto da impedirne la visuale e la regolare funzione, foglie che ostruiscono le grondaie con le infiltrazioni consequenziali sono solo alcuni dei problemi causati dalla non potatura degli alberi, una situazione che personalmente mi avvilisce tanto da non saper più cosa dire ai residenti che hanno fiducia nel mio operato. Forse alcuni dei danni causati dai rami caduti per il vento nei giorni scorsi si potevano evitare con una giusta e programmata potatura degli stessi, ma purtroppo tra cestelli guasti e risorse umane insufficienti l’attesa ha fatto il suo tempo. Spero che nulla accada - conclude Nicolao - in piazzetta D’ossuna, piazza Sant’Isidoro alla Guilla e in via Antonio Ludovico siti dove gli alberi creano diversi problemi per via dei rami cresciuti oramai senza più controllo".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento