Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

E' guerra ai posteggiatori abusivi: i carabinieri ne multano altri 17

Sono tutti palermitani e hanno un'età compresa tra i 35 e i 64 anni. I controlli sono scattati in zona Cala, piazza Marina, piazza Verdi, via Volturno, via Pignatelli Aragona, stazione centrale, piazza Sant’Oliva, viale Del Fante, viale Croce Rossa e via Nina Siciliana

Sono tutti palermitani e hanno un'età compresa tra i 35 e i 64 anni. Si tratta dei 17 posteggiatori multati nel corso di un altro blitz messo a segno dai carabinieri delle compagnie di piazza Verdi e San Lorenzo che hanno effettuato un servizio di controllo in centro e in periferia finalizzato al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi. 

"Svolgevano tranquillamente la propria attività a poca distanza di scuole, ospedali ed uffici pubblici - fanno sapere dal comando provinciale -. Sono 17 le persone sanzionate amministrativamente, secondo l'articolo 7 comma 15 bis del codice della strada che punisce chiunque metta in piedi l’attività di parcheggiatore abusivo con la multa che va da 700 a 1.750 euro". Nel totale sono state comminate sanzioni amministrative per 18 mila euro.

I carabinieri si sono concentrati nei luoghi di maggior affluenza, dal centro storico (zona Cala, piazza Marina, piazza Verdi, via Volturno, via Pignatelli Aragona) alla stazione centrale (piazza Giulio Cesare) e piazza Sant’Oliva, viale Del Fante, viale Croce Rossa, via Nina Siciliana. Per 11 di loro è stato notificato anche l’ordine di allontanamento. Nel corso del blitz i carabinieri della compagnia di San Lorenzo hanno denunciato C.G.S., 40 anni, nato a Palermo "perché nonostante fosse sottoposto a Daspo urbano per 6 mesi svolgeva l’attività di parcheggiatore abusivo". I carabinieri di piazza Verdi hanno denunciato un 48enne (C.F.P.) perché "ha violato il provvedimento amministrativo del divieto di accedere e stazionare nella zona di via Messina Marine".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' guerra ai posteggiatori abusivi: i carabinieri ne multano altri 17

PalermoToday è in caricamento