Il consigliere della VII Circoscrizione, Eduardo De Filippis
Cronaca Partanna-Mondello

Posteggiatori abusivi a Mondello, De Filippis chiede l'intervento delle Autorità

Dopo la denuncia fatta domenica da una donna minacciata, il Consigliere della VII Circoscrizione scrive al Questore, al Prefetto, al Sindaco e al comandante dei vigili chiedendo il potenziamento dei controlli

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"È una mafia, un pizzo. E' una cosa insostenibile pagare i posteggiatori abusivi che giornalmente aumentano di strada in strada a Palermo, e soprattutto nella borgata di Mondello durante la stagione estiva. Lo Stato deve intervenire". Lo dice il capogruppo di FareCitta alla VII Circoscrizione, Eduardo De Filippis. "È notizia di ieri - prosegue - la denuncia alla polizia di una giovane, a causa delle minacce ricevute dopo aver posteggiato l'auto in via Iris. Stiamo rasentando la follia. Inoltre - aggiunge De Filippis - in questi giorni ho ricevuto diverse segnalazioni da residenti della zona a cui è stato chiesto di pagare pure per posteggiare davanti alla propria abitazione".

"Oggi - annuncia - invierò una nota scritta  alle Autorità competenti (LEGGI IL TESTO) informando il Questore, il Prefetto, il Sindaco e il comandante della Polizia Municipale. Lo Stato deve stare al fianco dei cittadini che denunciano questi episodi: bisogna stanare questo fenomeno. Capisco che c'è 'fame', capisco che la gente non arriva alla fine del mese, ma a tutto c'è un limite. Plaudo alle iniziative che stanno nascendo sui social network in questi giorni, i palermitani si stanno ribellando, è il momento - conclude - che le forze dell'ordine intervengano tempestivamente per debellare questo fenomeno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posteggiatori abusivi a Mondello, De Filippis chiede l'intervento delle Autorità

PalermoToday è in caricamento