Il consigliere di circoscrizione Eduardo De Filippis
Cronaca

Posteggiatori abusivi, De Filippis e Forzinetti: "Adesso basta!"

E' necessario che istituzioni e forze dell'ordine intervengano con urgenza e decisione, attuando una repressione totale del fenomeno e ripristinando la legalità", spiegano i consiglieri

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Adesso basta! E' necessario che l'amministrazione comunale e le forze dell'ordine adottino il pugno di ferro contro la piaga dei posteggiatori abusivi, che hanno veramente superato ogni limite: oltre ai quotidiani taglieggiamenti in tutte le zone della città ai danni degli automobilisti, adesso sono passati addirittura alle fucilate per difendere il proprio 'territorio di lavoro'. Una situazione vergognosa e inaudita, oltre che insostenibile per i cittadini ormai esasperati".

Lo affermano in una nota i consiglieri di circoscrizione Eduardo De Filippis (Settima, FareCittà) e Giuliano Forzinetti (Ottava, Udc) commentando i gravi fatti avvenuti mercoledì notte davanti ad un locale notturno dell'Arenella. "Già il mese scorso - aggiunge De Filippis - avevo scritto al questore, al sindaco ed al comandante della polizia municipale chiedendo di intervenire con maggiori controlli. Lettera che però al momento non ha ricevuto risposta. Nel frattempo abbiamo assistito ad un crescendo di violenza, culminata con le minacce ad una giornalista che si era occupata della vicenda".

Poi il consigliere della settima circoscrizione aggiunge: "Senza dimenticare che anche un assessore del Comune è stato vittima di questi 'signori'. Non si può più andare avanti così". "E' necessario - concludono De Filippis e Forzinetti - che istituzioni e forze dell'ordine intervengano con urgenza e decisione, attuando una repressione totale del fenomeno e ripristinando la legalità. Prima che, visto il clima che si respira, possa succedere qualcosa di irreparabile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posteggiatori abusivi, De Filippis e Forzinetti: "Adesso basta!"

PalermoToday è in caricamento