Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Via Belgio

Via Belgio, aggredisce un anziano disabile: arrestato posteggiatore abusivo

Il parcheggiatore ha bloccato di proposito la vettura dell'anziano - con invalisità civile totale - con un altro mezzo e gli ha intimato di pagare per la sosta. Tutto è avvenuto sotto gli occhi dei carabinieri, che sono intervenuti e hanno fatto scattare le manette

I carabinieri intervenuti in largo Cavalieri del lavoro

Un parcheggiatore abusivo è stato arrestato dai carabinieri per tentata estorsione aggravata. Le manette sono scattate ai polsi di Ignazio D'Anna, 43 anni. L'uomo avrebbe minacciato un anziano disabile, che si trovava con la propria vettura in un posteggio incustodito in largo Cavalieri dei lavoro, nei pressi di via Belgio.

danna-2Il pensionato non riusciva a uscire con l'auto dal posteggio perchè una vettura gli bloccava la manovra. Il mezzo era del parcheggiatore, che aveva di proposito ostruito il passaggio. Già in passato l'anziano  - al quale è riconosciuta l'invalidità civile totale - si era rifiutato di assecondare le richieste dell'uomo, che ha così voluto dare una dimostrazione "di forza".

"Tu, la macchina qui non la metti. Oppure mi devi pagare", ha urlato il posteggiatore prima di passare alle vie di fatto strattonando l'anziano. Alla scena hanno assistito i carabinieri del reparto scorte e quelli della stazione Crispi che sono intervenuti bloccando l'abusivo. L'arresto è stato convalidato e l'uomo - noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio e la persona - è stato rimesso in libertà. Il giudice ha disposto l'obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria.

LA NOTA DI ORLANDO - "Esprimo tutta la mia vicinanza e solidarietà all'anziano disabile vittima delle minacce e dell'aggressione di un posteggiatore abusivo". E' quanto afferma il sindaco Leoluca Orlando. "Quando parlo di camorizzazione della mafia - aggiunge Orlando - mi riferisco anche e soprattutto a questi indegni episodi che rappresentano una forma di controllo del territorio da parte della criminalità. Ed è per questo motivo che l'Amministrazione comunale ha ingaggiato una guerra senza quartiere nei confronti di questo vergognoso fenomeno. Purtroppo non è il primo caso: occorre mantenere alta la guardia e occorre che tutte le istituzioni lavorino di concerto per sradicare queste azioni criminali. Per quanto ci riguarda comunico che l'Amministrazione comunale si costituirà parte civile nel relativo processo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Belgio, aggredisce un anziano disabile: arrestato posteggiatore abusivo

PalermoToday è in caricamento