Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Gangi

Poste italiane, al via i lavori per il progetto Polis negli uffici di Gangi e Campofelice di Fitalia

Nuovi spazi per attività innovative e servizi della pubblica amministrazione grazie ai lavori nelle sedi di salita Cammarata e corso Vittorio Emanuele. In corso anche interventi per un innovativo spazio di coworking a Gangi

Interventi di manutenzione straordinaria a partire dalla prossima settimana negli uffici postali di salita Cammarata a Gangi e corso Vittorio Emanuele a Campofelice di Fitalia, nell’ambito del progetto “Polis – Casa dei Servizi di Cittadinanza Digitale”, per migliorare la qualità dei servizi e dell'accoglienza ai cittadini.

Il progetto di Poste Italiane vuole infatti favorire la coesione economica, sociale e territoriale del nostro Paese e il superamento del digital divide nei piccoli centri e nelle aree urbane dei comuni con meno di 15mila abitanti, contribuendo al raggiungimento degli obiettivi che l’Unione Europea e l’Italia si sono date con il piano Next Generation EU.

La trasformazione degli spazi degli uffici postali di Gangi e Campofelice di Fitalia sarà propedeutica per lo sviluppo di attività innovative. Le due sedi del palermitano diventeranno infatti sportelli unici dove i cittadini potranno richiedere molti servizi della Pubblica Amministrazione attraverso i canali fisico digitali, quali la carta d’identità elettronica, passaporto, certificati di stato civile e anagrafici, autodichiarazioni di smarrimento, denuncia di detenzione e trasporto d’armi, richiesta riemissione di codice fiscale, estratto conto posizioni debitorie, visura planimetrie catastali, esenzione canone Rai, deleghe soggetti fragili, certificati giudiziari, Isee, estratto contributivo, modello Obis per i pensionati, certificazione unica, rilascio patente nautica e denuncia e richiesta duplicati patente.

A Gangi sono inoltre in corso lavori infrastrutturali per la realizzazione di un innovativo spazio per il coworking: oltre 180 metri quadrati, situati al piano superiore dell’immobile che ospita l’ufficio postale, accoglieranno più di dieci postazioni di lavoro dotate di wifi, a disposizione di studenti, liberi professionisti, lavoratori da remoto e start up ma anche imprese, enti e istituzioni. Sono previste inoltre una copy room, dotata di stampanti e una sala break. L’accesso da salita Cammarata sarà indipendente dall’ufficio postale e si potrà prenotare la propria postazione da remoto.

Lo spazio di coworking di Gangi farà parte di un’ampia rete interconnessa, composta da uffici, open space e sale formazione in 250 immobili in tutta Italia, di cui 230 proprio nei piccoli centri, per un totale di 90mila metri quadri e 10mila postazioni a disposizione dei cittadini.

Poste Italiane diventerà così il primo operatore italiano di coworking dotato di strutture realizzate con materiali ecosostenibili e impianti ad alta efficienza energetica, contribuendo così a ridurre il proprio impatto ambientale.

Dal 7 febbraio sarà garantita ai cittadini di Gangi la continuità dei servizi postali e finanziari con uno sportello dedicato nella sede di via Nazionale (dotata anche di ATM Postamat h24), dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 13.45 e il sabato fino alle 12.45. La riapertura della sede di Salita Cammarata è prevista per il 25 marzo.

Per i cittadini di Campofelice di Fitalia, i servizi saranno disponibili da lunedì 6 febbraio nei consueti giorni di apertura previsti, presso sede di via Andrea Reres a Mezzojuso (dotata anche di ATM Postamat h24), lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.20 alle 13.35. La riapertura della sede di corso Vittorio Emanuele è prevista per il 13 febbraio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poste italiane, al via i lavori per il progetto Polis negli uffici di Gangi e Campofelice di Fitalia
PalermoToday è in caricamento