menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palermo dice sì all'allattamento al seno, nelle sedi comunali 10 postazioni per le mamme

A Palazzo delle Aquile, sabato, il taglio del nastro della prima. A seguire l'inaugurazione a Villa Niscemi. Le altre otto nelle sedi delle circoscrizioni

"Qui la mamma che allatta è benvenuta". E' questo lo slogan scelto dalla Presidenza del Consiglio comunale di Palermo per lanciare l'inaugurazione sabato, a Palazzo delle Aquile, della prima di 10 postazioni per l'allattamento al seno. Il taglio del nastro è previsto alle 17.30, in concomitanza con un flash mob nazionale per la promozione dell'allattamento al seno, un gesto naturale che ha tanti benefici per la salute dei bambini ma che in alcune occasioni è stato ritenuto volgare e per questo ha creato dei problemi a tante mamme che hanno denunciato i disagi. L'ultima è stata Francesca Castelli, di Biella, alla quale il direttore delle Poste dove lavora le ha ribadito più volte il divieto di allattare al seno. Il Comune di Palermo la pensa diversamente. Ha deciso di dire sì all'allattamento. All'inaugurazione della postazione, sabato, saranno presenti il sindaco Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio Totò Orlando.

Successivamente verrà aperta una postazione a Villa Niscemi, sede di rappresentanza del Comune, e altre otto nelle circoscrizioni comunali. L'iniziativa si inserisce all'interno del protocollo "Palermo città amica dei bambini e delle bambine", siglato dal Comune e dal Comitato provinciale per l'Unicef. Le postazioni sono state finanziate da "Sherbeth, Festival del gelato artigianale". 

A sostegno dell'allattamento, lo scorso luglio, è stato presentato anche un disegno di legge. "L'obiettivo - afferma l'onorevole Salvatore Lo Giudice (Sicilia Futura) - è quello di creare dei punti preposti a soddisfare i bisogni primari del neonati, da un lato e dare la possibilità di movimento ai genitori dall'altro". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento