rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Porto, scoperta auto con 32 chili di sigarette di contrabbando: due denunce

Nei guai sono finiti due uomini provenienti in nave da Tunisi: le "bionde" erano nascoste nei motori delle loro auto. Decisivo il fiuto dei "cani finanzieri"

Maxi sequestro di sigarette di contrabbando al porto. In azione le Fiamme Gialle, insieme al personale dell’Agenzia delle Dogane. Durante le normali attività di controllo sono stati individuati due tunisini, provenienti da Tunisi, che avevano nascosto all'interno delle loro auto 32 chili di sigarette delle marche Oris, Pine, Royals ed Elegance. "Le 'bionde' - spiegano dalla guardia di finanza - erano nascoste nel motore e in appositi vani ricavati nella carrozzeria. Per questo motivo è stato necessario far intervenire i cani della Finanza, specificamente addestrati a questo tipo di ricerche".

Una volta avuta la “conferma” della presenza di sigarette, sono state smontate letteralmente le macchine. I due tunisini sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Palermo per "contrabbando di tabacchi lavorati esteri". Le auto sulle quali "viaggiavano" le sigarette di contrabbando, sono state sequestrate per la successiva confisca. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto, scoperta auto con 32 chili di sigarette di contrabbando: due denunce

PalermoToday è in caricamento