Porto, sbarca con 40 chili di hashish nei borsoni: arrestato napoletano

Un ragazzo di 28 anni di Napoli è finito in manette per produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti e psicotrope. A inchiodarlo un controllo effettuato da carabinieri e guardia di finanza

La droga sequestrata

E' stato incastrato da un controllo al momento dello sbarco al porto. Un napoletano di 28 anni è finito in manette dopo un'operazione antidroga messa a segno dai carabinieri della compagnia di Monreale. I militari, insospettiti dall’atteggiamento del giovane al momento dello sbarco di una nave proveniente da Napoli, hanno deciso di controllare la sua cabina con l’ausilio del primo nucleo operativo metropolitano della guardia di finanza di Palermo.

"La perquisizione - spiegano dal comando provinciale - ha permesso di rinvenire due borsoni contenenti 40 chili di hashish suddivisi in panetti da 100 grammi ciascuno". Il 28enne (G.C. le sue iniziali) è stato arrestato per produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti e psicotrope.

Lo stupefacente è stato sequestrato e sarà inviato al Lass (Laboratorio analisi sostanze stupefacenti) del comando provinciale carabinieri di Palermo per le analisi di rito. Il napoletano, dopo l’arresto, è stato portato al Pagliarelli, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il giudice ha poi convalidato l’arresto e disposto per il 28enne la misura cautelare dei domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’operazione dei carabinieri - concludono dagli uffici dell'Arma - si inserisce in una più ampia strategia di contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti in cui, in città ed in provincia, i militari del Comando Provinciale di Palermo sono quotidianamente e senza sosta impegnati". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • La corsa in ospedale e la disperazione, bambino di 3 mesi muore al Di Cristina

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento