Al porto un carico di 150 auto giocattolo taroccate, scatta il sequestro

Ogni articolo presentava un telaio simile a quello di note marche automobilistiche italiane, in violazione dei diritti di proprietà industriale. L’importatore è stato denunciato. Operazione dei funzionari dell’Agenzia dogane con la guardia di finanza

Un carico di 150 auto giocattolo elettriche contraffatte è stato sequestrato al porto dai funzionari dell’Agenzia dogane e monopoli (Adm) con la collaborazione dei militari della guardia di finanza. I giocattoli erano provenienti dalla Cina.

L’operazione, effettuata nell’ambito delle attività di tutela della sicurezza del consumatore, ha consentito di riscontrare la contraffazione poi confermata dai periti tecnici delle ditte titolari dei marchi delle automobiline. Ogni articolo presentava un telaio simile a quello di note marche automobilistiche italiane, in violazione dei diritti di proprietà industriale. L’attività di controllo doganale ha permesso di contrastare i traffici illegali a tutela del made in e della sicurezza dei prodotti, soprattutto quelli destinati ai bambini. L’importatore è stato denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento