Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Calatafimi / Piazza Indipendenza

Porta Nuova, il Comune scende in campo: un vertice per ridurre i disagi

Il Sindaco ha convocato una riunione operativa con Regione Militare, Sovrintendenza, vigili e ufficio Traffico dopo che il monumento è stato "sequestrato" su disposizione della magistratura. Ma perchè l'Amministrazione ha atteso che si arrivasse a tanto?

Porta Nuova chiusa al traffico

Un vertice per affrontare la vicenda Porta Nuova. Il sindaco Leoluca Orlando ha convocato per domattina a Palazzo Galletti una riunione operativa con la Regione Militare, la Sovrintendenza, la  polizia municipale e i responsabili dell'Ufficio traffico, con cui affrontare la situazione determinata dalla chiusura al transito pedonale e veicolare e i conseguenti disagi per i cittadini.

"Il Comune - afferma Orlando in una nota - che pure in questa vicenda non ha una responsabilità diretta, sta operando con tutte le altre istituzioni coinvolte per individuare le soluzioni necessarie a mitigare al massimo i disagi ai cittadini, garantendone allo stesso tempo l'incolumità ed avviare un percorso per la salvaguardia di uno fra i più belli ed importanti monumenti della città".

Su disposizione della magistratura questa mattina la polizia municipale ha provveduto al sequestro e a transennare l'area di Porta Nuova. Il provvedimento, secondo quanto comunicato da Palazzo delle Aquile, "segue l'ordinanza emessa a fine febbraio dal Sindaco che ordinava ai proprietari la messa in sicurezza del monumento". L'intervento era stato sollecitato dai vigili del fuoco e dalla Sovrintendenza dei Beni culturali dopo alcuni sopralluoghi che hanno evidenziato lo stato di notevole degrado dei parapetti delle terrazze e la necessità di avviare opere di manutenzione per salvaguardare la pubblica incolumità e la conservazione del monumento.

In merito alla vicenda avremmo voluto chiedere all'assessore al Centro Storico, Agata Bazzi, come mai non si sia provveduto prima a mettere in sicurezza Porta Nuova, visto che, da quanto si apprende, i problemi erano noti già da tempo. Inoltre avremmo anche voluto chiedere se è previsto un piano di monitoraggio per verificare le condizioni degli altri monumenti del centro storico cittadino. Purtroppo, nonostante diversi contatti con l'ufficio stampa del Comune, ieri non è stato possibile girare queste domande all'assessore, impegnato in una riunione di Giunta che si è protratta nel pomeriggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta Nuova, il Comune scende in campo: un vertice per ridurre i disagi

PalermoToday è in caricamento