menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pornografia minorile sul web: 12 denunce, perquisizioni anche a Palermo

L'operazione è stata denominata "cucciol@", dal nome dell'account di uno degli indagati. L'indagine è condotta dalla polizia postale per la Liguria in collaborazione con l'Fbi attraverso l'ambasciata degli Stati Uniti d´America di Roma

Dodici persone sono state denunciate dalla polizia postale per detenzione e diffusione di materiale pedopornografico. L'indagine è condotta dalla polizia postale per la Liguria in collaborazione con il Federal Bureau of Investigation (FBI) attraverso l'Ambasciata degli Stati Uniti d´America di Roma. Perquisizioni sono state eseguite tra le provice di Palermo, Milano, Como, Torino, Padova, Verona, Brescia, Piacenza, Campobasso e Cagliari,

Gli investigatori hanno inizialmente identificato un 21enne genovese, utilizzatore di un account che aveva chiamato "cucciol@". Da qui il nome dato all'operazione. Nell'abitazione del ragazzo è stato sequestrato un ingente quantitativo di supporti informatici. Sotto sequestri anche due account e-mail e un profilo social utilizzati per le attività illecite. Le successive indagini sul materiale sequestrato hanno consentito di individuare numerosi indirizzi di posta elettronica riconducibili a italiani. 

Uno degli indagati, oltre a scambiare materiale pedopornografico, utilizzando falsi profili social creati appositamente, riusciva a ottenere immagini intime di minori convinti di aver instaurato una chat erotica con ragazze coetanee. Le indagini da parte della polizia postale e delle comunicazioni continuano per individuare responsabili anche fuori dei confini nazionali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento