Cronaca Partanna-Mondello

Dopo il sequestro, sì alla riqualificazione del pontile di Mondello: "Riaprirà entro marzo"

Via libera al progetto di manutenzione straordinaria da parte della Regione. I sigilli alla struttura erano scattati a novembre, quando la Capitaneria l'aveva dichiarata non sicura. L'assessore Cordaro: "Restituiamo un luogo importante alla città e ai turisti"

Il mese scorso il pontile di Mondello era finito sotto sequestro perché poco sicuro, ma stamattina è stato dato il via libera al progetto per la sua manutenzione e riqualificazione. I lavori dovrebbero partire in questi giorni e dovrebbero concludersi entro il mese di marzo.

Il recupero della struttura è di competenza degli assessorati regionali alle Infrastrutture e all'Ambiente (con delega al Demanio) e l'ok è arrivato oggi in Conferenza dei servizi, alla presenza dei delegati della Capitaneria di porto, della Soprintendenza regionale e del Comune.

A novembre, il pontile era stato dichiarato insicuro e posto sotto sequestro dalla Capitaneria che, in quell’occasione, aveva richiesto un immediato intervento di manutenzione e di messa in sicurezza della struttura. I lavori approvati dal Governo Musumeci dovrebbero consentire la completa riapertura al pubblico della struttura, ma anche una riqualificazione estetica attraverso, tra l'altro, l'installazione di basole in travertino, doghe in teak, ringhiere in acciaio inossidabile e ceramiche artistiche.

"Con questo importante intervento di riqualificazione – spiega l’assessore regionale al Territorio, Toto Cordaro – restituiamo un luogo caro ai palermitani e alle migliaia di turisti che abitualmente visitano la città, assicurando a tutti la possibilità di ammirare in tranquillità e sicurezza lo splendido panorama offerto dal golfo di Mondello".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il sequestro, sì alla riqualificazione del pontile di Mondello: "Riaprirà entro marzo"

PalermoToday è in caricamento