Cronaca

Ponte Corleone, il sindaco al ministro: "Fondo Protezione civile necessario per manutenzione"

Orlando scrive al responsabile delle Infrastrutture, Enrico Giovannini, sottolineando che gli interventi finora eseguiti "non hanno eliminato del tutto le condizioni di rischio". La beffa del finanziamento sfumato e la richiesta di nuovi fondi: "Servono per la messa in sicurezza"

Con una lettera inviata al neo ministro delle Infrastrutture, Enrico Giovannini, il sindaco Leoluca Orlando chiede "l'accesso al fondo nazionale della Protezione civile" per garantire tutti gli interventi necessari a mettere in sicurezza il ponte Corleone.

Nella missiva, il sindaco ricostruisce la storia del ponte e delle opere di manutenzione ordinaria fatte fino al 2018. Che però non hanno risolto i problemi di un'infrastruttura strategica per la viabilità cittadina. A dirlo è lo stesso Orlando, sottolineando che "tali interventi non hanno eliminato del tutto quelle che a parere dei tecnici costituiscono potenziali condizioni di rischio nel caso di esercizio della struttura a pieno regime".

I necessari lavori per la manutenzione del ponte Corleone, "che costituisce una via di evacuazione della città in caso d'emergenza", provocheranno "disagi e implicazioni sul traffico, con la deviazione dei mezzi pesanti e per i disagi in entrata e uscita dalla città". L'eventuale accesso al fondo nazionale della Protezione civile per il Ponte Corleone, necessario perché il Comune è a corto di quattrini, si aggiungerebbe così alle somme già reperite per il Ponte Oreto, grazie alla convenzione tra Anas, Provveditorato Opere pubbliche e Comune. "Nei prossimi giorni - afferma il Orlando - sottoscriveremo l'accordo che permetterà di accelerare tutte le procedure e soprattutto di facilitare le attività di progettazione degli interventi di manutenzione straordinaria. Una riunione operativa è fissata per la fine della settimana".

Resta però la beffa del finanziamento sfumato per per il raddoppio del ponte Corleone, inserito nel Patto per il Sud: "Da un'interlocuzione avuta con il ministero nel corso del 2019 e del 2020 è emersa la mancanza di disponibilità finanziaria per tale opera, di cui è comunque in itinere la progettazione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte Corleone, il sindaco al ministro: "Fondo Protezione civile necessario per manutenzione"

PalermoToday è in caricamento