Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Polo Oncologico del Civico, dopo l'inaugurazione è calato il sipario

E' costato cinque anni di lavoro e 23 milioni di euro. Ma dopo il taglio del nastro, alla presenza del ministro della Salute Lorenzin, non è mai entrato in funzione. Il direttore generale Migliore: "Inagibile per problemi strutturali, aprirà a gennaio"

Un'inaugurazione in pompa magna. Quel 9 dicembre 2013, oltre all'immancabile sindaco Orlando, c'erano anche l'assessore regionale Lucia Borsellino e il ministro alla Salute, Beatrice Lorenzin. Da allora, però, la struttura non era mai stata aperta. Il Nuovo Polo Oncologico del Civico - un edificio costato cinque anni di lavoro e 23 milioni di euro - ad oggi è ancora chiuso.

A scegliere di non aprire la struttura era stato il direttore generale dell'azienda, Giovanni Migliore, che aveva firmato la chiusura temporanea in seguito alla mancata conformità alle leggi. Secondo Migliore, infatti, la prescrizione effettuata dai vigili del fuoco, con un verbale redatto dopo un sopralluogo nella struttura nello scorso aprile, avrebbe confermato "l'inagibilità dell'edificio a causa di problemi strutturali". Del caso si è occupato anche il famoso tg satirico "Striscia la Notizia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma l'anno nuovo dovrebbe portare delle novità. Secondo quanto afferma Migliore infatti la struttura dovrebbe aprire (si spera definitivamente) a gennaio. "Lavoriamo da luglio - spiega a PalermoToday - per risolvere i problemi strutturali dell'edificio. Secondo la roadmap, confermiamo che entro fine anno il Polo sarà completamente adeguata, in modo da offrirlo in modo completo da gennaio ai pazienti. Ci saranno 98 posti letto indistinti. Sarà una struttura nuova - conclude Migliore - con un modello di cura centrato sulla necessità del paziente, che potrà godere di una prestazione chirurgica di elevata qualità e dell'integrazione terapeutica successiva". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polo Oncologico del Civico, dopo l'inaugurazione è calato il sipario

PalermoToday è in caricamento