menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovani scout palermitane si perdono nei boschi calabresi: trovate dopo ore di angoscia

Il gruppo di otto ragazze - alcune minorenni - è stato individuato dopo lunghe ricerche. La comitiva aveva perso l'orientamento in uno dei sentieri del Pollino. Anche i genitori si erano mobilitati, partendo da Palermo

Ore di angoscia per otto ragazze scout palermitane, cinque delle quali minorenni, che ieri si sono perse sul Pollino, durante un'escursione. Le giovanissime sono state tratte in salvo dal personale del Soccorso Alpino e dai carabinieri forestali. Ma sono state ricerche assai difficili anche perché i soccorritori non potevano contare su punti di riferimento precisi per rintracciarle. A lanciare l'allarme, con una telefonata al 112, era stata una delle ragazze.

La comunicazione, però, si era subito interrotta per assenza di campo. Una volta appresa la notizia si sono mobilitati anche i genitori delle palermitane, che in preda all'ansia, ieri hanno deciso di raggiungere la Calabria e poter seguire da vicino le ricerche. In serata le otto ragazze siciliane sono state ritrovate dai soccorritori e hanno potuto riabbracciare i genitori. Una storia a lieto fine, ma una giornata che difficilmente le giovanissime scout dimenticheranno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento