Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Ragazza vuole lanciarsi dal ponte, poliziotti palermitani in vacanza la salvano

Si è conclusa nel migliore dei modi la vicenda che vede come protagonisti tre agenti in servizio alla questura di Palermo che si trovavano a Trento

Il ponte a Trento

Il senso del dovere non va in vacanza, specialmente quando può salvare una vita. Si è conclusa fortunatamente nel migliore dei modi la vicenda che vede protagonisti tre poliziotti in servizio alla questura di Palermo che si trovavano in vacanza in Trentino.

I tre palermitani - come viene raccontato dettagliatamente su TrentoToday - erano insieme in un bar quando hanno assistito a una scena che ha attirato la loro attenzione: una ragazza - palesemente ubriaca - è entrata e ha iniziato a lanciare offese, e pure qualche bicchiere, a un giovane, con il quale presumibilmente aveva avuto una relazione. La scena è proseguita fuori dal locale, dove la ragazza è andata in escandescenze. Nel frattempo i poliziotti palermitani - liberi dal servizio - hanno seguito tutto da lontano.

E sono intervenuti al momento giusto: la ragazza - con un gesto fulmineo - si è liberata della borsetta e del giubbotto per correre verso il parapetto di un ponte, in prossimità del bar. Pochi attimi per capire il terribile intento (sotto al ponte, ad una distanza di oltre 20 metri, il torrente impetuoso). Uno dei poliziotti palermitani ha rincorso la ragazza ed è riesciuto ad afferrarla per un braccio, prima dell'irreparabile. Insieme agli altri colleghi è riuscita così a trarla in salvo.

(Fonte: TrentoToday)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza vuole lanciarsi dal ponte, poliziotti palermitani in vacanza la salvano

PalermoToday è in caricamento