Campofelice, colletta degli agenti della polstrada: comprati buoni spesa per indigenti

Il responsabile della sottosezione di Buonfornello ha consegnato 10 buoni spesa al sindaco, il quale ha espresso a nome dell'intera collettività la propria gratitudine ai poliziotti per la grande sensibilità dimostrata

Gli agenti della polizia stradale di Buonfornello comprano buoni spesa da destinare alle famiglie bisognose di Campofelice di Roccella. I soldi sono il frutto di una colletta fatta dagli stessi poliziotti in ufficio. 

Ieri, presso il municipio di Campofelice di Roccella, il responsabile della sottosezione di Buonfornello, insieme ad una rappresentanza di poliziotti, ha consegnato 10 buoni spesa al sindaco, il quale ha espresso a nome dell’intera collettività la propria gratitudine ai poliziotti per la grande sensibilità dimostrata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’odierno gesto di solidarietà, specie in questo delicato momento di emergenza sanitaria e di crisi economica, - si legge in una nota - rinsalda il legame quasi cinquantennale, iniziato quando venne istitutita nel lontano 1973, tra la sottosezione polizia stradale di Buonfornello e la comunità di Campofelice di Roccella".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento