rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

La polizia non ci sta: "Aumentano i crimini ma indeboliscono i commissariati"

La Consap lancia l'allarme: "Mentre Palermo si 'laurea' capitale italiana delle rapine in abitazione, i commissariati cittadini vengono condannati al declassamento"

Crimini in aumento a Palermo ma i commissariati cittadini vengono condannati al declassamento. E' la denuncia del segretario Provinciale della Consap, il sindacato di polizia, Igor Gelarda. Il Ministro dell’Interno ha infatti firmato il decreto che prevede il declassamento dei commissariati Libertà, di via Arimondi e Oreto-Stazione di via Roma. "Non possiamo che esprimere amarezza per questa scelta che si è consumata a Roma, nello scarso interesse della situazione sicurezza a Palermo - dichiara Gelarda -. La Consap ha cercato di evitare quello che noi consideriamo uno scempio. Soprattutto per quanto concerne il commissariato Oreto, per il quale non è previsto ovviamente alcun adeguamento organico in positivo, un simile declassamento fa temere che la prospettiva sia un'ulteriore diminuzione dell'aliquota di personale (già le 68 unità di oggi sono insufficienti), in un ufficio già disastrato per quanto riguarda la situazione logistica, ma anche di mezzi e già di uomini". 

E intanto sono stati appena pubblicati i dati sulla criminalità a Palermo che è in costante aumento. Il tasso di delittuosità totale è salito costantemente: nel 2008 era pari a 5.358 reati ogni 100 mila abitanti, nel 2012 a 5.633 ogni 100 mila, nel 2013 ha toccato la vetta di 5.760 delitti ogni 100 mila abitanti. Sono aumentati sia degli omicidi volontari a Palermo (passati da 4 a 10, +150%), che i tentati omicidi (passati da 13 a 18, +38,5%), I furti complessivamente sono cresciuti del 3,5%. Mentre preoccupa che Palermo sia la capitale italiana delle rapine in abitazione, che è un reato particolarmente traumatico. Preoccupa inoltre il fenomeno, in costante aumento, delle rapine nei confronti di cittadini per strada, passate da 798 a 854 (+7,0% rispetto al 2012). 

"Palermo non è una città affatto sicura, anche se confrontata con altre città italiane - dichiarano dalla Consap -. Un risultato, temiamo, destinato a peggiorare nel corso del prossimo futuro. La logica vorrebbe che la sicurezza venisse vista come un investimento e non come un costo, come purtroppo avviene in Italia. Ma nel frattempo, la risposta delle istituzioni è declassare i commissariati chiave. Il commissariato Oreto tra l'altro incide in un territorio dove negli ultimi anni si è registrata una forte ondata di immigrazione con i conseguenti problemi".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia non ci sta: "Aumentano i crimini ma indeboliscono i commissariati"

PalermoToday è in caricamento