Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Policlinico, aggiudicato l'appalto per il servizio di Cardiochirurgia

Via libera, dall’assessorato regionale della Salute, al contratto per la fornitura del servizio clinico

Via libera, dall’assessorato regionale della Salute, al contratto per la fornitura del servizio clinico della Cardiochirurgia del Policlinico di Palermo. La gara era stata aggiudicata nel giugno 2022 all’impresa Eps spa per un importo di 18.221.000 euro più Iva. L’appalto aveva per oggetto l’affidamento per sette anni del servizio clinico di cardioangioperfusione per mezzo di personale specializzato in interventi di cardiochirurgia, nonché di tutto il personale di sala operatoria con fornitura dei correlati materiali di consumo, tecnologie ed apparecchiature biomedicali necessarie all’attività di cardiochirurgia. La sottoscrizione del contratto era però stata sospesa nel settembre 2022 a causa di alcune criticità sollevate dal Dipartimento per la Pianificazione strategica dell’assessorato.

"Dopo varie interlocuzioni con l’impresa aggiudicataria - spiega il commissario del Policlinico Salvatore Iacolino -abbiamo raggiunto una decurtazione del canone mensile per l'erogazione del servizio da 96.394,26 euro a 76.600, prevedendo, al contempo, servizi e prestazioni aggiuntive e, in particolare, l'acquisizione al patrimonio aziendale delle attrezzature elettromedicali, compreso il servizio di upgrade con il connesso aggiornamento tecnologico per l'intera durata del rapporto contrattuale. L’assessorato ha così preso atto della definitiva risoluzione delle criticità segnalate sulla procedura di gara e formalmente autorizzando la stipula del relativo contratto”.

Secondo le stime aziendali, le aspettative derivanti dal servizio appaltato fanno presumere di poter effettuare circa 500 interventi annui con un fatturato annuo lordo di circa 10 milioni e con un incremento dell'attività del 22% rispetto al 2022. L’accordo prevede, senza alcun costo o aggravio di spesa, tra i servizi aggiuntivi offerti dalla ditta aggiudicataria, l'integrazione dello staff del Policlinico con l'aggiunta di due infermieri specializzati per incrementare la capacità produttiva dell'Uoc con l'utilizzo pieno delle due sale operatorie; l'impiego di una risorsa alla qualità e sterilizzazione, per garantire la corretta gestione delle attrezzature e delle apparecchiature fornite; la formazione delle risorse di staff; l'applicazione dello sconto del 10% sul prezzo degli interventi cardiochirurgici con circolazione extracorporea che eccedono 300 annui previsti in conformità alle previsioni del capitolato di gara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Policlinico, aggiudicato l'appalto per il servizio di Cardiochirurgia
PalermoToday è in caricamento