rotate-mobile
Cronaca

Pista di pattinaggio al Giardino Inglese, è scontro "social" tra il gestore e la sovrintendente

Il primo attacco da parte di Guglielmo Correnti che ha affermato di avere chiesto una proroga, respinta a suo dire senza un motivo, degli spazi fino all'8 gennaio. La replica di Selima Giorgia Giuliano: "Caro signor gestore, nel ringraziarti per avere comunicato nel tuo video dove abito mi auguro che smonti presto e quello spazio torni di tutti"

E' polemica tra il gestore della pista di pattinaggio sul ghiaccio al Giardino Inglese e la soprintendente per i beni culturali di Palermo. Uno scontro social. Il primo attacco da parte del gestore della pista Guglielmo Correnti che ha affermato di avere chiesto una proroga fino all'8 gennaio, proroga respinta a suo dire senza un motivo. 

Oggi è arrivata la replica. "Da giorni il gestore (temporaneo) della pista di pattinaggio sul ghiaccio del giardino Inglese fa video su Facebook e post in cui attacca la soprintendenza per aver negato la proroga fino a giorno 8 gennaio (cioè dopodomani) - si legge in un post della sovrintendente Selima Giorgia Giuliano -. E allora a questo punto fb lo uso anche io per dire le cose come stanno. Il gestore che ricordo essere un privato che usa a fini commerciali uno spazio pubblico nel centro di Palermo, non ha seguito, così come prevedono le norme, le prescrizioni date dal mio ufficio nel parere autorizzativo e in più ha installato dentro lo spazio del giardino strutture varie senza autorizzazione". 

"Strutture - continua - che gli sono state contestate e fatte smontare dalla polizia municipale. Per queste ragioni quando ha chiesto la proroga dal 1 gennaio a giorno 8 gennaio gli è stato dato parere negativo. Non un capriccio o volontà di inibire la crescita economica di questa terra (cito testualmente), ma l'applicazione di norme e regole. Nonostante questo però è rimasto fino a giorno 6 notte. Solo oggi ha chiuso l'impianto che smonterà spero a breve. Caro signor gestore, nel ringraziarti per avere comunicato nel tuo video dove abito (cosa per cui mi riservo di adire le vie legali), mi auguro che smonti presto e il giardino Inglese torni di tutti. Io sono per il rispetto delle regole e norme sempre e comunque ma a volte mi pare che siamo in pochi a pensare così". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pista di pattinaggio al Giardino Inglese, è scontro "social" tra il gestore e la sovrintendente

PalermoToday è in caricamento