Cronaca Libertà

Emozioni e versi al carcere Ucciardone, la direttrice: "Credo nella forza rieducativa"

La manifestazione, curata delle associazioni "I narraturi di Cefalù", fondata da Antonio Barracato, per valorizzare la lingua siciliana e "Muovi l'arte" ha visto protagoniste oltre a lui, le poetesse Monica Appresti e Pina Granata

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Grande emozione nella casa di reclusione Ucciardone per l’evento "Poesia dentro". La manifestazione, curata delle associazioni "I narraturi di Cefalù", fondata da Antonio Barracato, per valorizzare la lingua siciliana e "Muovi l'arte", di cui Barracato è presidente, ha visto protagoniste oltre a lui, le poetesse Monica Appresti di Partinico e Pina Granata di Campofelice di Roccella. I tre poeti hanno recitato i propri versi, in vernacolo e in lingua italiana.

Grande l’emozione soprattuto quando a vestire i panni da poeti sono stati gli ospiti della fortezza. Alcuni di loro hanno letto i propri versi intensi di emozioni, di speranza, amore e libertà perduta e da ritrovare. La direttrice della casa circondariale, Rita Barbera, ha salutato l’evento con queste parole: "Credo nella cultura e nella sua forza rieducativa. La poesia qui è ben accetta. Le raccolte poetiche sono tra le più lette dai nostri ospiti. In questi anni abbiamo cercato di ampliare l’offerta formativa per i nostri ospiti e speriamo di ampliarla sempre i più".

Le porte della fortezza sono state aperte per tante attività rieducative e culturali. Di recente è stato fatto un laboatorio teatrale che ha avuto molto successo ed ha visto protagonisti i detenuti. Presente anche il comune di Cefalù, rappresentato dall’assessore Antoniella Marinaro. I vari momenti poetici sono stati accompagnati ed intervallati dalle note musicali della chitarra di Serafino Barbera mentre Vincenzo Liberto, con la sua tastiera, ha proposto dei brani della tradizione musicale italiana. A condurre l’evento è stata Miriam Cerami.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emozioni e versi al carcere Ucciardone, la direttrice: "Credo nella forza rieducativa"

PalermoToday è in caricamento