Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

Centri comunali raccolta, col Pnrr finanziati progetti a 7 Comuni della Srr Palermo provincia est

Dal ministero dell'Ambiente fondi a Cefalù, Gangi per Aro Alte Madonie, Castelbuono, Alimena, Montemaggiore Belsito, Collesano e Ventimiglia di Sicilia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Con decreto del 30 marzo 2023 il ministero dell’Ambiente ha pubblicato la graduatoria Pnrr dei progetti finanziati della Linea d’intervento A. I Comuni della Srr Palermo Provincia Est, grazie alla delega e all’ausilio ricevuti dalla Srr, avevano presentato progetti per oltre 13 milioni di euro per la realizzazione di centri comunali di raccolta (Alimena, Altavilla Milicia, Blufi, Caccamo, Caltavuturo, Castelbuono, Cerda, Collesano, Geraci Siculo, Isnello, Lascari, Montemaggiore Belsito, Sciara, Trabia, Valledolmo, Ventimiglia di Sicilia, Villafrati) e per l’acquisto di attrezzature per il miglioramento della rete di raccolta differenziata (SRR, Cefalù e Gangi quale capofila di ARO Alte Madonie). Nella graduatoria pubblicata dal ministero risultano finanziate per circa 5.250.000 euro le iniziative dei Comuni di Cefalù, Gangi per Aro Alte Madonie, Castelbuono, Alimena, Montemaggiore Belsito, Collesano e Ventimiglia di Sicilia.

La presidente Daniela Fiandaca dichiara che “la società nel ruolo di Autorità d’Ambito e di Organismo di regolamentazione sta guidando il territorio della Srr Palermo Provincia Est verso obiettivi sempre più ambiziosi per il raggiungimento di un’economia circolare. La Srr è sempre pronta a nuove sfide per portare innovazioni nel territorio e per rendere ai cittadini un servizio sempre più efficace ed efficiente":

Unanime la soddisfazione dei sindaci dei Comuni interessati. Per Giuseppe Ferrarello, sindaco di Gangi “la realizzazione di questo importante progetto consentirà di migliorare e modernizzare il servizio in tutti e 15 i Comuni dell’Aro Alte Madonie". Per Antonio Mesi, sindaco di Montemaggiore Belsito e membro del Cda della Srr "grazie a questo centro potremo puntare ad un sistema premiale che incentivi ancora di più la raccolta differenziata":

"Una città che guarda al futuro – spiega il sindaco di Cefalù Daniele Tumminello – non può prescindere all’attenzione verso l’ambiente e dunque verso il riciclo e la raccolta differenziata. Il Comune di Cefalù continuerà a impegnarsi e a sostenere tutte le iniziative che possono portare giovamento all’ambiente e alla collettività". Mentre il sindaco Giuseppe Scrivano dichiara che "per Alimena è un importante finanziamento che metterà in sicurezza il Ccr e riqualificherà la zona". 

Grande soddisfazione da parte del sindaco di Collesano Giovanni Meli. “Questo finanziamento ci consentirà di dotarci di un Ccr moderno e all'avanguardia che tra l’altro verrà realizzato in un bene confiscato alla mafia.”

“Confidiamo nella celerità dei decreti per potere iniziare opere di rafforzamento delle buone pratiche già in atto – dichiara Mario Cicero, sindaco di Castelbuono - il nostro territorio risulta da esempio a livello nazionale per gli ottimi risultati raggiunti in termini sostenibilità ambientale”.

“Un’opera strategica dall’alto impatto ambientale e dal valore simbolico. Il Ccr (centro comunale di raccolta) rappresenta, infatti, la precisa visione dell’amministrazione comunale - dichiara il Sindaco di Ventimiglia di Sicilia Antonio Rin i - impegno per l’ambiente, risparmio per i cittadini e servizi più efficienti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri comunali raccolta, col Pnrr finanziati progetti a 7 Comuni della Srr Palermo provincia est
PalermoToday è in caricamento