Comitiva di escursionisti si perde a Pizzo Manolfo, salvati da soccorso alpino e vigili del fuoco

Una donna di 45 anni ha accusato un malore ed è stato lanciato l'allarme. Le squadre hanno raggiunto il gruppo, dando assistenza per raggiungere la strada dove c'era un'ambulanza del 118

E' stato necessario l'intervento congiunto del soccorso alpino e speleologico siciliano, stazione Palermo-Madonie, e dei vigili del fuoco del soccorso alpino fluviale per aiutare una comitiva di sette escursionisti che si era smarrita a pizzo Manolfo, la montagna sopra Tommaso Natale.

Una componente della comitiva, una donna di 45 anni, R.D.C, ha accusato un malore ed è stato dato l'allarme. Sul posto sono arrivati in pochi minuti una squadra del Sass e una dei Saf che hanno raggiunto gli escursionisti dando loro assistenza per raggiungere la strada dove ad attenderli c'era un'ambulanza del 118.

Solo il 23 maggio i tecnici del Sass erano intervenuti nella stessa zona per dare assistenza a due escursioniste palermitane che, imboccato un sentiero dal versante di Sferracavallo,una vaolta in cima avevano smarrito la strada finendo sopra le pareti a strapiombo. Prese dal panico avevano lanciato l'allarme pur non essendo ferite. Una squadra di 5 unità le aveva raggiunte, rifocillate e accompagnate in sicurezza sulla strada dove avevano lasciato l'automobile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento