Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Mancano i bagnini e la piscina comunale chiude: "Situazione d'emergenza"

Il caso più recente risale a martedì scorso. La protesta dei consiglieri comunali del Gruppo Pdr Sicilia Futura: "Sosteniamo la lotta dei lavoratori part-time per l’aumento delle ore"

Acque agitate nella piscina comunale, che negli ultimi giorni è andata in "tilt" per carenza di personale. Il caso più recente risale a martedì scorso. E adesso scatta la protesta dei consiglieri del Gruppo Pdr Sicilia Futura: "In questo periodo - fanno sapere - non è la prima volta che l’impianto chiude per mancanza di assistenti bagnanti o dipendenti di altri servizi, creando notevoli disagi soprattutto ai cittadini che frequentano giornalmente l’impianto. Siamo di fronte ad una vera e propria situazione di emergenza, dovuta al fatto che la maggior parte del personale in servizio possiede un contratto part-time, di conseguenza a volte restano scoperti alcuni servizi tra i quali quello dell’assistenza in vasca che preclude l’utilizzo dell’impianto da parte soprattutto del pubblico". 

I consiglieri comunali Giovanni Inzerillo, Ottavio Zacco, Caterina Meli e Giuseppina Russa, sottolineano: “Ricordiamoci che questo impianto viene utilizzato dai 300 ai 500 utenti al giorno, escluse le società sportive, pertanto trattandosi dell’unica struttura pubblica nella città di Palermo, dovremmo fortemente valorizzarla e renderla fruibile a tutti”.

I consiglieri propongono nuovamente una ricognizione tra il personale comunale per individuare tra tutti i dipendenti chi è in possesso del brevetto di assistente bagnante per capire se eventualmente è interessato al cambio di qualifica. Altro impegno dei consiglieri è quello di "sostenere la lotta dei lavoratori part-time per l’aumento delle ore, anche se resta il fatto che 8 assistenti bagnanti non sarebbero sufficienti a coprire le fasce  orarie nell’intero arco della giornata". “E' nostro dovere comunque impegnarci per trovare le risorse necessarie alla risoluzione delle svariate problematiche che arrecano giornalmente disagi alla cittadinanza”, sostiene il capogruppo Inzerillo.  
  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancano i bagnini e la piscina comunale chiude: "Situazione d'emergenza"

PalermoToday è in caricamento