Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Nuovo acquazzone vecchi disagi, strade allagate in tutta la città

Preso d'assalto il centralino dei vigili del fuoco. Nel caos viale Regione Siciliana, acqua che scorre a fiumi in via Libertà, in via Michelangelo e in via Belgio. Problemi anche a Villabate e Casteldaccia

Palermo si è svegliata anche oggi sotto un pesante acquazzone. Anche se adesso in alcune zone della città fa capolino un raggio di sole non mancano i problemi di traffico soprattutto nell’arteria principale della città, viale Regione Siciliana. Numerose le chiamate alla sala operativa dei Vigili del fuoco per gli allagamenti in via Michelangelo, via Brunelleschi, via Imera e in diversi punti di viale Regione in particolare all’altezza dei sottopassi che anche ieri si sono allagati. Strade come fiumi anche nella centralissima via Libertà e via Belgio. Disagi legati alla pioggia anche a Villabate e Casteldaccia.

Persiste, dunque, il maltempo che ieri ha letteralmente messo in ginocchio la città a cominciare dall'aeroporto Falcone e Borsellino che è stato chiuso mezzora a causa del vento che ha superato gli 80 chilometri all'ora. Il violento acquazzone ha sollevato un "Falcon 2000" fermo sul piazzale vicino alla caserma dei vigli del fuoco, l'aereo è finito contro due auto, una della polizia e l'altra dei pompieri. Disagi anche al porto, a causa del nubifragio il traghetto "La Suprema" della Grandi navi veloci ha spezzato le corde finendo la sua corsa contro un cacciatorpediniere inglese (il video dell'incidente). Qualche danno ma nessun ferito

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo acquazzone vecchi disagi, strade allagate in tutta la città

PalermoToday è in caricamento