Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Il giorno dell'addio a Pino Caruso: a Palazzo delle Aquile bandiere a mezz'asta

I funerali si sono svolti in una chiesa a pochi chilometri da Roma, dove si era trasferito da tempo. In tanti in queste ore lo ricordano sui social, chi con un messaggio chi postando spezzoni dei suoi spettacoli

Palermo e Roma distanti geograficamente ma unite dal dolore per la scomparsa di Pino Caruso. Oggi, a pochi chilometri dalla Capitale, si sono svolti i funerali dell'attore palermitano. Familiari, amici e artisti si sono ritrovati nella chiesetta di Borgo Pineto per salutare uno dei simboli della comicità d'altri tempi, raffinata e mai sopra le righe. E in tanti in queste ore lo ricordano sui social, chi con un messaggio chi postando spezzoni dei suoi spettacoli.

E' morto Pino Caruso, alfiere della Sicilia in teatro e televisione

Caruso aveva 84 anni ed era malato da tempo. Nonostante vivesse a Roma non aveva mai reciso le radici con la sua terra. Al contrario Palermo e la Sicilia erano una costante anche della sua vita professionale. Negli anni della tv fu il primo a sdoganare l'uso del siciliano mentre, molto anni dopo, ha accettato la direzione del Festino. Era il 1995 e la sua edizione è quella della svolta, quando le celebrazioni della Santuzza cambiano passo e stile. E oggi mentre il feretro di Caruso entrava in chiesa le bandiere di Palazzo delle Aquile erano a mezz'asta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giorno dell'addio a Pino Caruso: a Palazzo delle Aquile bandiere a mezz'asta

PalermoToday è in caricamento