Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Pif non si ferma più: vinto anche il Premio Rocco Chinnici

Un altro riconoscimento per il regista, autore del film "La mafia uccide solo d'estate". Il premio, giunto all'ottava edizione e organizzato dal Comune di Misilmeri, in passato è stato assegnato ad esponenti di rilievo della cultura e dello spettacolo

E' andato a Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, il premio "Rocco Chinnici". Un altro riconoscimento per il regista, autore del film "La mafia uccide solo d'estate". Nella pellicola c'è, tra le altre cose, anche il richiamo alla figura e all'opera del magistrato. La cerimonia di conferimento avrà luogo sabato alle 19, in piazza Comitato 1860, a Misilmeri.

Il premio, giunto all'ottava edizione, in passato è stato conferito ad esponenti di rilievo della cultura e dello spettacolo, tra i quali l'arcivescovo di Palermo, cardinale Paolo Romeo, l'attore Valentino Picone, il regista Giuseppe Tornatore, il cantautore Franco Battiato, il regista televisivo Michele Guardì e lo scrittore palermitano Santo Piazzese.

Il riconoscimento è stato istituito nel 2006 in memoria del giudice Rocco Chinnici, vittima, nel 1983, insieme ai carabinieri della scorta e al portiere dello stabile dove abitava, di un attentato mafioso. L'obiettivo del premio - organizzato dall'amministrazione comunale di Misilmeri - è quello di onorare e tenere sempre vivo il ricordo del magistrato che seppe intuire la complessità del fenomeno mafioso". Negli scorsi mesi Pif aveva vinto anche il premio Mario Francese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pif non si ferma più: vinto anche il Premio Rocco Chinnici

PalermoToday è in caricamento