menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calci e pugni al padre ottantenne Arrestato uomo ad Altarello

La vittima ha raccontato di aggressioni e angherie subite in 10 anni di convivenza col figlio. Ad aprile l'anziano è stato curato per traumi e fratture. L'ultima minaccia: "Ti ammazzo, morirai nelle mie mani"

Avrebbe picchiato il padre ottantunenne. Con questa accusa i carabinieri di Altarello hanno arrestato un uomo di 48 anni. La vittima ha riferito ai militari di vivere nel suo appartamento con il figlio da circa dieci anni, un periodo costellato di aggressioni. Quest'ultimo, con problemi di alcoolismo, lo malmenava e lo sottoponeva ad angherie, costringendolo, ad esempio, ad andare a letto alle 20, per "togliersi dalle scatole".

"Bastava che la sera non gli fosse preparata la cena - ha raccontato l'anziano agli inquirenti - per prendere a calci, pugni e sputi il genitore. Solo ad aprile per tre volte l'anziano era stato curato in ospedale per traumi e fratture". Infine, l'ultima aggressione e le minacce: "Ti ammazzo, morirai nelle mie mani". Il balordo è stato rinchiuso all'Ucciardone.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento