Cronaca Tribunali-Castellammare / Piazza Marina

Piazza Marina, posteggiatore in "subappalto" non paga: scatta il pestaggio

La vittima è un giovane nigeriano che ha raccontato di svolgere l'attività grazie alla "concessione" di una famiglia palermitana "proprietaria" della piazza. Ma quando ha comunicato di non poter pagare quanto pattuito è scattata la spedizione punitiva

Piazza Marina

Parcheggi abusivi in subappalto. I poliziotti dell'Ufficio Prevenzione generale e soccorso pubblico e del commissariato Porta Nuova hanno arrestato un 51enne pregiudicato, Salvatore Sardina, per estorsione in concorso e lesioni personali nei confronti di un nigeriano. E' accaduto ieri in piazza Marina dove è stata segnalata anche una violenta rissa. In realtà un'aggressione a calci e pugni nei confronti dello straniero 31enne, con regolare permesso di soggiorno.

La vittima ha raccontato di svolgere l'attività di parcheggiatore abusivo in zona già da qualche tempo e di averlo fatto grazie alla "concessione" di un nucleo familiare palermitano, che si è accreditato quale "gestore" della piazza. In cambio ogni giorno il nigeriano consegnava dai 20 ai 30 euro al giorno.

Ma quando l'extracomunitario ha comunicato di non potere adempiere alla richiesta semplicemente perchè non aveva ancora incassato denaro sufficiente, non è stato creduto ed è scattata la ritorsione violenta. Fino all'arresto di Sardina. Indagini sono in corso per risalire a eventuali complici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Marina, posteggiatore in "subappalto" non paga: scatta il pestaggio

PalermoToday è in caricamento