menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Diciamo 'No' al razzismo", corteo in centro per sostenere il ragazzo senegalese picchiato

La manifestazione per Boubacar Kande, aggredito per il colore della sua pelle da un gruppo di ragazzini, è stata promossa dal movimento delle Sardine. Partecipanti in marcia da piazza Verdi a via Cavour, teatro del pestaggio. C'è anche il sindaco Orlando

Sono scesi in strada per dire "No" al razzismo. In tanti oggi si sono ritrovati in piazza Verdi per manifestare la propria solidarietà a Boubacar Kande, il ragazzo senegalese vittima di un'aggressione razzista. La manifestazione è stata promossa dalle Sardine con il supporto di varie associazioni e dell'Anpi. I manifestanti hanno poi attraversato via Cavour, teatro del pestaggio.

Con loro anche il sindaco Leoluca Orlando, che dice: "Palermo è stata, è e vuole essere libera - ieri ed oggi contro ogni mafia e ogni violazione di diritti umani — dalla paura del nuovo, del futuro e del diverso. La povertà culturale che ha certamente diverse cause, produce sempre e ovunque razzismo e violenza. Ovunque, anche in quelli che si autodefiniscono 'quartieri bene'”.

"Insieme - spiegano le Sardine - manifestiamo il nostro sdegno e la nostra protesta contro episodi a sfondo razzista come quello che è avvenuto nella nostra città, da sempre aperta ed accogliente. Purtroppo non è il primo episodio di questo genere, noi cittadini attivi e civili ci indigniamo! Da semplici cittadini, senza casacche di alcun partito ma, ispirati da principi di rispetto universale chiediamo la partecipazione  attiva di tutti per farci sentire da  chi intende strumentalizzare l'odio e alimenta divisioni, vorremmo poter gridare forte tutti insieme:
'No al razzismo!'".

Senegalese pestato in centro, identificati 4 baby aggressori

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento