Cronaca Piazza Verdi

Palermo "Dalla parte dei diritti" contro l'omotransfobia: il Teatro Massimo si illumina con l'arcobaleno

La città ha aderito alla mobilitazione nazionale per l'approvazione della legge Zan contro la discriminazione e la violenza ai danni di persone Lgbt+ e donne. Il sindaco Orlando: "Confermiamo la nostra volontà di affermare due diritti fondamentali: libertà e vita"

Il Teatro Massimo illuminato con i colori dell’arcobaleno ieri come simbolo dell'adesione della città alla mobilitazione nazionale "Dalla parte dei diritti" per l'approvazione della legge Zan contro la discriminazione e la violenza ai danni di persone Lgbt+ e donne. L'iniziativa ha avuto il supporto del Comune. In piazza, infatti, anche il sindaco Leoluca Orlando: "Siamo qui - ha detto - per confermare la nostra volontà di affermare due diritti fondamentali: libertà e vita, che non vengano più mortificati. Chiediamo con forza che questa legge venga approvata ma che sia un primo passo che agisce sul diritto penale per aprire la strada a un forte cambio culturale, perché necessitiamo e meritiamo un forte cambio culturale. Tutti noi seguiremo i lavori del 20 ottobre in Parlamento, chiedendo a chi voterà di metterci la faccia”. 

"Una piazza piena di adolescenti -  ha commentato Pietro Pitarresi, coordinatore del Palermo Pride - per una legge che è destinata principalmente a loro, perché le nostre esistenze sono state contrassegnate dalla violenza e dalla discriminazione. Ci è stata insegnata la vergogna, le cose più belle che sono capitate nella nostra vita sono state macchiate dalla vergogna ed è per questo che diventa necessaria l’educazione di genere, che in quale modo esiste già ma è educazione di genere del patriarcato. I soggetti vulnerabili, adolescenti e minori, vivono in spazi claustrofobia i fatti di violenza e stereotipi, schiacciati da un’ordine spacciato per ordine naturale. A chi solleva il problema della libertà di opinione: il timore è di perdere la libertà di massacrarci”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo "Dalla parte dei diritti" contro l'omotransfobia: il Teatro Massimo si illumina con l'arcobaleno

PalermoToday è in caricamento