Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

"Intitoleremo a Marco Pannella il giardino davanti al carcere dell'Ucciardone"

Nel settimo anniversario della morte del leader dei Radicali, manifestazione del comitato Esistono i diritti che plaude alla nomina di Pino Apprendi a garante dei detenuti del Comune di Palermo

"In nome di Papa Francesco e di Marco Pannella, abbiamo manifestato davanti al carcere dell’Ucciardone per ricordare l'iniziativa politica del comitato Esistono i diritti per il regolamento comunale per i diritti delle persone detenute e la successiva nomina di Pino Apprendi, già copresidente del comitato, a garante dei detenuti del Comune di Palermo".

Lo ha detto il presidente del comitato Esistono i diritti Transpartito, Gaetano D’Amico, nel corso di una conferenza stampa - organizzato nel settimo anniversario della morte di Pannella, leader dei Radicali - alla quale hanno preso parte la vicepresidente del comitato esistono i diritti Eleonora Gazziano e il consigliere comunale Alberto Mangano (già tesoriere politico del comitato), l’assessore comunale Antonella Tirrito, i consiglieri comunali Salvo Imperiale (Dc) e Rosario Arcoleo (Pd), Donatella Corleo del Partito Radicale e di Nessuno Tocchi Caino, Totò Cuffaro, segretario nazionale della democrazia Cristiana e membro del consiglio direttivo di Nessuno Tocchi Caino e l’avvocato Turi Lombardo.

Così il consigliere comunale della Dc, Salvatore Imperiale: "Con convinzione, oggi, ho partecipato alla conferenza stampa organizzata dal Comitato Esistono i Diritti, che si è svolta davanti al carcere Ucciardone di Palermo per la proclamazione del garante comunale dei diritti delle persone detenute della città di Palermo nella figura di Pino Apprendi. Dopo cinque anni di iniziativa politica, Palermo ha il garante comunale per i diritti dei cittadini e delle cittadine detenute. Da presidente della quarta commissione è stata una delle prime sfide che ho raccolto senza esitare un solo istante nel voler raccogliere il testimone di un lavoro iniziato nella legislatura precedente ma che con impegno e determinazione ho voluto concludere in tempi brevi insieme all’assessore Tirrito. Oggi, nel giorno del settimo anniversario della morte di Pannella, ho accolto la proposta di Donatella Corleo: riprenderò la determina affinché il giardino davanti al carcere Ucciardone di Palermo porti il nome di Marco Pannella". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Intitoleremo a Marco Pannella il giardino davanti al carcere dell'Ucciardone"
PalermoToday è in caricamento