Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Tribunali-Castellammare / Piazza Pretoria

"Sbloccare i lavori pubblici e contrastare il lavoro nero", gli edili scendono in piazza

La manifestazione è promossa da Feneal, Filca e Fillea. Previsto un sit in davanti alla sede del Comune in piazza Pretoria. I sindacati chiedono anche "l'inserimento delle clausole sociali nei capitolati d'appalto per i lavoratori svantaggiati"

Foto archivio

Chiedono "lo sblocco dei lavori pubblici del Comune e dell'area metropolitana, in particolare delle opere che riguardano le strade secondarie" e per questo i lavoratori edili di Feneal, Filca e Fillea tornano in piazza. Una manifestazione è prevista per oggi alle 16 in piazza Pretoria, dove c'è la sede del Comune. I sindacati chiedono all'amministrazione cittadina "l'inserimento delle clausole sociali nei capitolati d'appalto per i lavoratori svantaggiati e norme di contrasto al lavoro nero e all'elusione contributiva e previdenziale e dei contratti di lavoro".

Stamani invece, dalle 9 alle 11, si terrà un'assemblea alla Italcementi di Isola delle Femmine "per chiedere il rinnovo della concessione della cava". L'azienda ha annunciato infatti che se non interverrà lo sblocco del piano delle concessioni della Regione per l'utilizzo della cava di Carini (l'autorizzazione è attesa dal 2016) il 23 marzo sarà chiuso lo stabilimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sbloccare i lavori pubblici e contrastare il lavoro nero", gli edili scendono in piazza

PalermoToday è in caricamento