rotate-mobile
Cronaca Tribunali-Castellammare / Piazza Marina

Piazza Marina torna a splendere: "Finalmente ecco le piante per ridare decoro alla zona"

La soddisfazione di Domenico Bonanno, capogruppo della Dc in Consiglio comunale, che nelle scorse settimane aveva sottolineato il degrado in cui rischiava di precipitare la strada

"Adesso, finalmente, arrivano le piante ad abbellire il contesto e ridare decoro a piazza Marina". Lo dichiara Domenico Bonanno, capogruppo della Dc in Consiglio comunale, che nelle scorse settimane aveva sottolineato il degrado in cui rischiava di precipitare la strada.

"Da oggi - dice - alcune piante ridanno decoro ad un luogo molto frequentato dai palermitani e dai turisti. Avevo segnalato che le panchine circolari di piazza Marina erano diventate contenitori per i rifiuti. In seguito alla mia richiesta, la Rap aveva intensificato gli interventi per limitare il degrado. Sono certamente interventi piccoli, ma simbolici e significativi di una città che sta cambiando in meglio. Piccole azioni che, però, meritano l’attenzione dei cittadini ed è giusto che ogni palermitano ne sia informato per poter valutare l’operato di chi chiede fiducia agli elettori e si pone alla guida di un cambiamento".

Bonanno conclude: "Insieme all’amministrazione che ringrazio, stiamo facendo il possibile per ridare decoro ad una città bellissima che era stata privata delle giuste attenzioni, adesso serve però anche la collaborazione dei cittadini che auspichiamo inizino ad apprezzare i piccoli ma significativi e tangibili cambiamenti".

Della stessa vicenda se n’è occupato anche il consigliere della Prima Circoscrizione Antonino Valenti (Udc) che dopo averne richiesto ed ottenuto la pulizia e la bonifica delle stesse aveva richiesto il posizionamento di piante o arborei. Un risultato condiviso nel condizionamento del processo di recupero del decoro dell’area di Piazza Marina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Marina torna a splendere: "Finalmente ecco le piante per ridare decoro alla zona"

PalermoToday è in caricamento