rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Garraffello

Maxi rissa e bottigliate, fuggi fuggi alla Vucciria

A pochi passi da piazza Garraffello la strada si è trasformata in un'arena, come armi bottiglie, caschi per moto, sedie e tavolini. Un testimone: "La piazza si è svuotata velocemente. Tutti sono scappati via terrorizzati"

Urla, bottiglie di vetro in frantumi, tavolini usati come armi e decine di persone in fuga terrorizzate. Serata da dimenticare per quanti, la notte scorsa, erano alla Vucciria. Una violenta rissa è scoppiata a pochi passi da piazza Garraffello. La strada si è trasformata in un'arena, come armi: bottiglie, caschi per moto, sedie e tavolini.

"Tutto è successo intorno alle 4,30 - racconta C.S. a Palermo Today - . Io ero in piazza con alcuni amici quando ho visto gente che scappava via terrorizzata. Inizialmente mi sono allontanato anche io, poi sono tornato indietro per cercare i miei amici. All'inizio ho temuto il peggio: pensavo a un attentato come a Barcellona. Poi ho capito che c'era stata una rissa. C'era un ragazzo coperto di sangue. Non capisco come facesse a parlare, aveva ferite ovunque. Il sangue gli copriva il corpo, il viso e gli occhi". 

Per riportare la calma è stato necessario l'intervento di polizia e carabinieri, che stanno lavorando per ricostruire cosa sia accaduto esattamente e identificare le persone coinvolte.

"La piazza - racconta ancora C.S. - si è svuotata velocemente. Tutti sono fuggiti via terrorizzati. C'era chi piangeva per la paura. La gente non ha capito subito cosa era successo, ma è andata nel panico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi rissa e bottigliate, fuggi fuggi alla Vucciria

PalermoToday è in caricamento