rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Libertà / Piazza Francesco Crispi

Una targa in memoria di Villa Deliella: "Qui nella notte del 28 novembre 1959 iniziò il 'Sacco di Palermo'"

L'ha collocata Legambiente nel 63esimo anniversario della vergognosa demolizione del gioiello Liberty: "Per non dimenticare una testimonianza di bellezza andata purtroppo definitivamente perduta"

E' stata posta oggi, in piazza Crispi, a Palermo, una targa in memoria di Villa Deliella. "Qui  - si legge - fu edificata fra il 1908 e il 1909 Villa Deliella, eccellente esempio di architettura Liberty progettata da Ernesto Basile. Nella notte del 28 novembre 1959 iniziò la sua vile distruzione, per mano e volontà di delinquenti avidi e senza scrupoli, protagonisti del cosiddetto 'Sacco di Palermo'. Nell’anniversario della sua vergognosa demolizione la Legambiente pose per non dimenticare una testimonianza di bellezza andata purtroppo definitivamente perduta".

La targa, voluta da Legambiente Sicilia nell’ambito della campagna Salvalarte, è stata posta sull’inferriata che delimita lo spazio in cui sorgeva la villa, nel 63° anniversario dell’inizio della sua distruzione. All’iniziativa ha partecipato l’architetto Ettore Sessa che ha raccontato agli studenti del Liceo Umberto la storia di Villa Deliella. Domani, 29 novembre, Legambiente Sicilia continuerà ad occuparsi di Liberty con l’incontro 'Ernesto Basile, i Florio, il Liberty: intrecci di bellezza' che si terrà alle 17, allo Spazio Mediterraneo, Cantieri culturali alla Zisa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una targa in memoria di Villa Deliella: "Qui nella notte del 28 novembre 1959 iniziò il 'Sacco di Palermo'"

PalermoToday è in caricamento