Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Piazzetta della Canna

Donna si rifiuta di pagarlo, posteggiatore le danneggia l'auto: arrestato

L'uomo aveva chiesto dei soldi ad una giovane che aveva parcheggiato l'auto in piazzetta della Canna. Al rifiuto, insieme ad un complice, hanno cominciato a colpire con calci e pugni la vettura cercando di forzare l'apertura dello sportello

Un tunisino di 54 anni è stato arrestato ieri sera dalla polizia per tentativo di estorsione. L'uomo, assieme a un complice riuscito a fuggire, aveva chiesto dei soldi a una giovane che aveva parcheggiato l'auto in piazzetta della Canna, nei pressi di corso Vittorio Emanuele. Al rifiuto della donna i due posteggiatori abusivi hanno cominciato a colpire con calci e pugni la vettura, dove la vittima si era rinchiusa, cercando di forzare l'apertura dello sportello.

Avvisata dalla stessa automobilista, che ha chiamato il 113, sul posto è giunta una volante della polizia: gli agenti hanno bloccato e arrestato il tunisino, che sarà processato per direttissima. Indagini sono in corso per identificare il secondo posteggiatore abusivo riuscito a fuggire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna si rifiuta di pagarlo, posteggiatore le danneggia l'auto: arrestato

PalermoToday è in caricamento