menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La protesta in piazza Bottego: al centro il consigliere Nicolao

La protesta in piazza Bottego: al centro il consigliere Nicolao

Piazza Bottego, appello ai proprietari dei cani: "Troppi escrementi, ora basta"

Residenti e commercianti si sono riuniti per "occupare" lo spazio verde sorto da poco e dire basta un'abitudine ormai tristemente consolidata: "Chiediamo l’intervento della polizia municipale affinché  sanzioni i proprietari che non rispettano il bene comune"

"Troppi escrementi di cane nelle aiuole". Residenti e commercianti si sono riuniti questa mattina per "occupare" lo spartitraffico verde di piazza Bottego e dire basta un'abitudine ormai tristemente consolidata. Proprio lì, nello spazio tra via Roma e via Maqueda dove da qualche anno, dopo la annosa questione del cantiere fantasma, l’amministrazione comunale ha "creato" due aiuole spartitraffico,  è affiorato un altro problema.

“L’opera fu accolta con grande entusiasmo - dice il vice presidente della prima circoscrizione Antonio Nicolao - da residenti ecommercianti, ma da qualche tempo si assiste a scene di ordinaria abitudine: alcuni proprietari di cani lasciano liberamente l’animale dentro le aiuole per i bisogni fisiologici non curandosi dopo di utilizzare scopa e paletta".

“Non ce la facciamo più a vedere le due aiuole piene di deiezioni canine - dicono residenti e commercianti - e per questo motivo oggi  ci siamo incontrati qui. Intendiamo sensibilizzare i proprietari a non fare entrare i loro cani nelle aiuole e per i più indisciplinati  chiediamo l’intervento della  polizia municipale affinchè  sanzioni i proprietari che non rispettano il bene comune”. “Ho presentato una mozione in consiglio -conclude Nicolao - per chiedere al vicesindaco Fabio Giambrone con delega al decoro urbano, di migliorare l’area con il posizionamento di tappeti di prato nelle aiuole, l’installazione di una segnaletica verticale che ricordi il divieto con sanzione per chi invoglia il proprio cane a defecare sul verde e una staccionata che possa scoraggiare l’ingresso dei cani nelle aiuole. Ringrazio la ditta privata che ha omaggiato il servizio di pulizia.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento