rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Carini

A Carini strisce blu in aumento, il Comune punta anche su monopattini e bici elettriche

Traffico rivoluzionato entro fine anno. Se il Consiglio comunale approverà il Piano della sosta della Giunta, i parcheggi a pagamento dagli attuali 90 diventeranno 600. L'assessore: "Uffici al lavoro per redigere il bando per affidare il servizio di controllo"

Bici elettriche e monopattini e più strisce blu per incentivare la mobilità sostenibile a Carini. La Giunta ha approvato il piano che punta a rendere green gli spostamenti urbani e quello della sosta, ora al vaglio del Consiglio Comunale. Una vera e propria rivoluzione del traffico che l'amministrazione, guidata dal sindaco Giovì Monteleone, conta di sviluppare entro fine anno. Il percorso è già iniziato: lo scorso dicembre l'assessore alla Mobilità Vito Bortiglio ha affidato l’incarico di redigere il nuovo Piano urbano del Traffico al Dipartimento dei Trasporti della facoltà di Ingegneria dell’Università di Palermo; quello attuale risale a 20 anni.

“Contiamo molto sul nuovo Put - dice l’assessore Bortiglio - per razionalizzare il traffico e renderlo più fluido e scorrevole. Vogliamo aumentare anche le quote finanziarie destinate alle linee di trasporto pubblico urbano nel bilancio di previsione del 2022. Attualmente - continua Bortiglio - alcune sono finanziate dalla Regione, ma altri servizi come quello del bus navetta sono finanziate con fondi comunali ed è nostra intenzione potenziare con altre corse la linea che parte dalla stazione di Carini, passa da Piazza Sant’Anna ad Agliastrelli e porta in centro storico al Miramare”.

Bici e monopattini

Le bici elettriche saranno custodite in apposti hub previsti in prossimità delle stazioni ferroviarie di Ciachea, Carini, Piraineto, in piazza delle Vittorie a Villagrazia e nei pressi del Mago del Gelato, dove potranno essere prese e riposte a fine corsa. I monopattini, invece, potranno essere utilizzati liberamente sul territorio. 

Strisce blu 

I parcheggi a pagamento diventeranno 600 (attualmente sono 90). Saranno dislocati in tutte le zone urbane di Carini, dal centro storico a Villagrazia, fino all’Arco Baglio. "Nell’impossibilità di destinare al controllo delle zone blu parte dell’esiguo personale della polizia municipale, il Comune - continua l'assessore - affiderà all'esterno il servizio attraverso la pubblicazione di un bando di gara ad hoc. Gli uffici stanno già lavorando".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Carini strisce blu in aumento, il Comune punta anche su monopattini e bici elettriche

PalermoToday è in caricamento