rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca Vicari

Tornano nella casa di campagna e scoprono piantagione di erba: giovane arrestato a Vicari

Operazione dei carabinieri in provincia, in manette un ventunenne. La coltivazione era alimentata da un allaccio abusivo alla rete Enel. Denunciato a piede libero un altro giovane

Tornano nella casa di campagna e scoprono piantagione di erba. E' successo nelle campagne di Vicari, dove i carabinieri hanno scovato 130 piante di marijuana. In manette un ragazzo di 21 anni, Francesco Luca. A insospettire i carabinieri erano stati quegli "strani" movimenti annotati negli ultimi giorni nell'area. Così ai militari è bastato appostarsi qualche ora per cogliere con le mani nel sacco il giovane, improvvisato agricoltore, accompagnato in macchina fino al casolare da un ragazzo di 25 anni, a sua volta denunciato a piede libero.

La coltivazione di marijuana era alimentata da un allaccio abusivo alla rete Enel. "I legittimi proprietari residenti a Palermo - dicono i carabinieri - da diversi mesi non passavano a controllare il casolare". Sono state scovate 130 piante di marijuana, alte qualche decina di centimetri, piantate in vasi e disposte ordinatamente nel casolare, che avrebbero fruttato un considerevole guadagno.  Scoperte anche lampade, ventilatori, bottiglie di fertilizzante e terriccio. Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato, e dopo le analisi sarà distrutto. "Luca - dicono i carabinieri - attenderà l’interrogatorio di garanzia in carcere: per lui il sostituto procuratore ha disposto la convalida al Gip".

    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano nella casa di campagna e scoprono piantagione di erba: giovane arrestato a Vicari

PalermoToday è in caricamento