Piano Battaglia, arriva l'Anas: maxi intervento per liberare le strade provinciali dalla neve

Le squadre sono entrate in azione con i mezzi spazzaneve su richiesta della Protezione civile regionale per ripristinare la percorribilità

Squadre Anas liberano le strade dalla neve

Maxi intervento targato Anas in queste ore sulle strade provinciali attorno a Piano Battaglia. Su richiesta della Protezione Civile Regionale, le squadre dell'ente nazionale sono intervenute a più riprese per liberare le strade dalla neve, ripristinando così la percorribilità. 

L'Anas è entrata in azione con propri uomini e mezzi. Le squadre hanno operato sulle strade provinciali 54 e 119 con "mezzi spazzaneve muniti di vomero e retrostante spargisale". Un primo intervento si è concluso nella tarda serata di ieri e ha consentito la transitabilità in sicurezza senza particolari disagi per la circolazione nella zona.

Ma a seguito delle abbondanti nevicate tra la notte scorsa e questa mattina, la Protezione Civile Regionale ha chiesto nuovamente l’intervento dell’ Anas per liberare dalla neve le strade. Le squadre di Anas hanno operato, tra Piano Battaglia e Collesano sui tratti innevati delle strade provinciali 54 e 119, con cinque uomini. Il secondo intervento si è concluso nel pomeriggio ed è durato circa 4 ore consentendo la possibilità di usufruire, nella giornata di domani, degli impianti sciistici della zona.

"Anas, società del Gruppo FS Italiane - si legge nella nota - raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti "Pronto Anas" è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ottimo.

Notizie di oggi

  • Politica

    E' scontro tra Musumeci e Toninelli: "Basta passeggiate elettorali in Sicilia"

  • Politica

    Commissari Srr in scadenza, tocca ai sindaci: nel Palermitano si rischia l'emergenza rifiuti

  • Politica

    Privatizzazione aeroporti, Cisal e Ugl: "Pronti a bloccare i voli in Sicilia"

  • Cronaca

    Soldi in cambio di voti, 16 condannati per corruzione: ci sono anche due ex parlamentari

I più letti della settimana

  • Tragedia al Villaggio, ragazza si suicida lanciandosi dal balcone

  • Schiaffo al clan di San Lorenzo, 10 arresti: "Preso anche il re dello spaccio allo Zen"

  • Scoperta loggia segreta che condizionava la politica: 27 arresti, c'è Francesco Cascio

  • La mafia di San Lorenzo non perdona, pagano tutti: dal lido di Isola al vivaio e l'Elenka

  • Via Ruggero Settimo si trasforma in un ring, quattro universitari aggrediti dal branco

  • Ragazza va in bagno, poi esce con le vene tagliate: paura in un bar in zona via Libertà

Torna su
PalermoToday è in caricamento