Cronaca Petralia Sottana

Lavori per la stazione turistica di Piano Battaglia più vicini, avrà anche elisuperficie

L'Ufficio regionale per la progettazione ha trasmesso alla Città Metropolitana gli elaborati che consentiranno di accedere al finanziamento di due milioni e 400 mila euro per mettere in sicurezza la Sp 54 e la Sp 113

L'Ufficio regionale per la progettazione, diretto da Leonardo Santoro, ha ultimato e trasmesso alla Città Metropolitana di Palermo gli elaborati che consentiranno alla stazione turistica di Piano Battaglia, dopo due anni, di potere accedere al finanziamento di due milioni e 400 mila euro per mettere in sicurezza le due disastrate arterie - la Sp 54 e la Sp 113 - che conducono nella zona, meta privilegiata durante l’inverno di migliaia di visitatori.

"Diventano fatti concreti gli impegni assunti per Piano Battaglia dal presidente della Regione Nello Musumeci che, nel novembre dell'anno scorso, aveva voluto verificare di persona le condizioni della località sciistica delle Madonie, l’unica esistente nella Sicilia occidentale", si legge in una nota della Regione. 

"In un anno abbiamo messo attorno a un tavolo le istituzioni interessate e abbiamo stilato un cronoprogramma ben definito", afferma Musumeci che annuncia anche l'imminente realizzazione di una elisuperficie. La struttura, di 625 metri quadrati, è stata progettata e finanziata con 440 mila euro dalla Protezione civile regionale che ha già provveduto ad appaltare i lavori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori per la stazione turistica di Piano Battaglia più vicini, avrà anche elisuperficie

PalermoToday è in caricamento