rotate-mobile
Cronaca Petralia Sottana

Quasi 1.500 auto e 125 bus in un weekend a Piano Battaglia: "Grandi numeri ma problemi da risolvere"

E' soddisfatto il commissario dell’Ente Parco delle Madonie, Salvatore Caltagirone che commenta i dati sull’affluenza turistica: "Ma vanno arginate, nel medio termine, le diverse criticità"

"La sensazione è che siamo in presenza di una grande ripresa turistica dopo il periodo pandemico". E' soddisfatto il commissario dell’Ente Parco delle Madonie, Salvatore Caltagirone che commenta i dati sull’affluenza turistica. Nonostante le evidenti difficoltà legate alla viabilità e alle previsioni meteo, lo scorso weekend, è stata registrata una presenza di circa 12.550  persone. Sono i numeri forniti dall'ente.

I dati monitorati dalla città metropolitana, attestano che almeno 1.455 autovetture e 125 autobus, hanno potuto transitare nonostante gli accumuli di neve. "Chiari spunti di riflessione - dice Caltagirone - appaiono necessari su come arginare, nel medio termine, le diverse criticità dovute ai servizi depotenzializzati delle strutture per capacità ricettiva e di ristorazione rispetto alla domanda di accoglienza  turistica e di afflusso giornaliero, alla mancanza di transfert con navetta ed al miglioramento della circolazione veicolare sulla quale si stanno pianificando i particolari”.

Dall'Ente Parco delle Madonie spiegano: "Il flusso turistico, notevolmente raddoppiato rispetto alle precedenti  settimane, esprime la grande potenzialità che la località sciistica ha  sul territorio, grazie non solo alla presenza di impianti sportivi  invernali, ma anche alla vicinanza di altri siti di rilevanza  naturalistica raggiungibili da analoghe direttrici stradali verso Piano Battaglia, dove il turista, nell’arco della stessa giornata, può recarsi in alternativa ad una sosta prolungata a Piano Battaglia. La certezza è che il territorio del Parco delle Madonie sia uno scrigno di tesori: al visitatore basterà aprirlo  e troverà i gioielli  più preziosi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi 1.500 auto e 125 bus in un weekend a Piano Battaglia: "Grandi numeri ma problemi da risolvere"

PalermoToday è in caricamento