A Piana degli Albanesi riparte lo sport: riapre il centro tecnico canoa e canottaggio “Vito Ales"

Le attività sono state autorizzate dalla direzione Edilizia e Beni culturali della Città metropolitana dopo l'adeguamento dei locali alla normativa anti Covid. Fino al 23 luglio l'Asd "Excalibur” potrà utilizzare il centro per le attività ludico-sportive

Un momento dell'inaugurazione del centro Ales

Dopo il lungo lockdown per il Covid-19 ha riaperto i battenti anche il centro tecnico di canoa e canottaggio “Vito Ales” di Piana degli Albanesi.
La struttura è di proprietà della Città Metropolitana e fino al 23 luglio prossimo l'Asd "Excalibur” potrà utilizzare il centro per le attività ludico-sportive. Le attività sono state autorizzate dalla direzione Edilizia e Beni culturali dopo l'adeguamento dei locali alla normativa anti Covid.

Per il sindaco metropolitano Leoluca Orlando è "un'altra conferma del contributo della Città Metropolitana alla ripresa delle attività economiche del territorio, che attesta inoltre la particolare attrattività culturale turistica e sportiva di Piana degli Albanesi".

All'interno del centro ci sono: una palestra (con campo di pallavolo, basket, tennis) con pavimentazione in gomma di circa 700 metri quadrati e tribuna per 50 spettatori; una sala remo-ergometri con attrezzature sportive; una sala riunioni da circa 100 posti; una sala medicheria e pronto soccorso; spogliatoi e servizi igienici per squadre locali ed ospiti oltre che per arbitri e gli uffici. Sul lago inoltre si trovano due pontili galleggianti. Il primo di imbarco e sbarco degli atleti e il secondo di collegamento tra la sponda del lago e il pontile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Finalmente si riparte - dicono i rappresentanti dell'Asd Excalibur - . E' la prima struttura provinciale! È sempre un piacere vedere come le 'cose pubbliche' possano funzionare e offrire servizi alla comunità. Non sempre gli interessi tra pubblica amministrazione e privati sono antitetici... anzi è assurdo che possano diventarlo. Non esiste nessuna formula segreta, è sufficiente avere a che fare con dirigenti che dirigono (e non con burocrati che si nascondono) e che si anteponga il bene comune a quello di parte. Si procede con il Centro canoa e canottaggio Ales come cuore pulsante del tessuto sociale di Piana degli Albanesi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Covid a Palermo, medico si sfoga: "Macché complotto, tante richieste di ricovero e reparto pieno"

  • Tragico incidente in via Roma, scontro auto-moto: un morto

  • Trovato morto il sub disperso a Terrasini, cadavere recuperato sott'acqua

  • Il malore del figlio e la disperazione dei genitori, poliziotti "volano" nel traffico per salvare un giovane

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento