Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Armati di cacciavite e martello tentano furto in villa, tre arresti a Petralia Soprana

Avevano già forzato una finestra quando sono intervenuti i carabinieri. In manette un 38enne e un 35enne di Catania e un albanese di 28 anni

I carabinieri intervenuti per il tentato furto

"Armati" di cacciaviti, martelli e pinze stavano forzando la finestra di una villetta in contrada Fasanò a Petralia Soprana per svaligiarla, ma sono stati sorpresi dai carabinieri e arrestati. In manette sono finiti Nunzio Di Pasquale e Mario Fisichella, di 38 e 35 anni entrambi di Militello in Val di Catania e Arion Biba, 28 anni, di nazionalità albanese ma residente a San Giuliano Milanese.

I tre, volti noti alle forze dell’ordine, devono rispondere di tentato furto in abitazione e possesso ingiustificato di arnesi da scasso. Adesso si trovano nel carcere Burrafato di Termini Imerese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armati di cacciavite e martello tentano furto in villa, tre arresti a Petralia Soprana

PalermoToday è in caricamento